Comune di Pogliano Milanese - NEWS: INTERVENTI SUL SISTEMA ANTINCENDIO
Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

AREE TEMATICHE

SERVIZI ONLINE

ALTRI SERVIZI

NEWSLETTER [n]



Questo articolo è stato letto 696 volte
Pubblicato il: 17/05/2018    Segnala pagina su Facebook Segnala

INTERVENTI SUL SISTEMA ANTINCENDIO

Si informa che con nota scritta ricevuta in data 16/05/2018 prot.5434 la società Amiacque Srl ha comunicato che, nel corso dell’anno 2017, Gruppo CAP, al quale Amiacque Srl appartiene, ha redatto il Piano di Sicurezza dell’Acqua (altrimenti denominato Water Safety Plan) del Comune di POGLIANO MILANESE.

Già dal 2016 Gruppo CAP, seguendo le linee guida elaborate dall’Istituto Superiore di Sanità e le best-practice internazionali, ha iniziato a implementare i WSPs in alcuni sistemi acquedottistici dei comuni del territorio metropolitano, divenendo così il primo gestore italiano a dotarsi di un sistema di protezione della risorsa idrica, in largo anticipo rispetto all’obbligo normativo recentemente introdotto dal Decreto 14 giugno 2017 sulla qualità delle acque destinate al consumo umano.

Una delle novità più importanti introdotte dai WSPs è rappresentata dal fatto che l’analisi di rischio viene condotta sull’intera filiera idropotabile, quindi non solo la parte dell’acquedotto pubblico dalla captazione fino al contatore d’utenza (come viceversa accadeva in passato secondo un approccio da considerarsi oramai superato), bensì fino al rubinetto, punto di erogazione della risorsa da parte del cliente.

I risultati della valutazione di cui sopra hanno evidenziato che uno dei fattori di rischio più elevati è rappresentato dalla presenza di prese antincendio prive di contatore o di quei dispositivi (disconnettori e/o valvole di non ritorno) che riducono la probabilità di retro contaminazioni sull’acquedotto pubblico e di conseguenza gli effetti negativi sulla salute pubblica.

Al fine di ridurre tali rischi Gruppo CAP intende implementare le misure di prevenzione e protezione previste dai WSPs, investendo sull’individuazione degli allacci antincendio privi di contatore e sul loro progressivo adeguamento, attività peraltro previste anche dal Regolamento del S.I.I e oggetto di monitoraggio da parte dell’Autorità nazionale ARERA. Si tratta certamente di un obiettivo ambizioso visti gli elevati numeri e la necessità di trovare la disponibilità dei clienti all’esecuzione di lavori all’interno delle rispettive proprietà private.

Gruppo CAP ha deciso di andare incontro alle esigenze di sicurezza collettiva e al tempo stesso del singolo cliente che è dotato di presa antincendio senza contatore, finanziando e realizzando direttamente sia le opere murarie propedeutiche all’installazione del gruppo contatore e del sistema di ritegno (per regolamento del S.I.I di competenza del cliente), sia l’installazione del misuratore fiscale con relative saracinesche.

Ai soli clienti le cui attività risultano ad alto fattore di rischio, così come definite dal Regolamento del S.I.I., rimarrà l’onere di installare presso un proprio pozzetto un ulteriore dispositivo di ritegno.

Alla luce di quanto sopra il Comune di Pogliano Milanese ha inteso aderire all’iniziativa del CAP volendo sensibilizzare i cittadini coinvolti, affinché, nell’interesse di un’acqua sicura per tutti, acconsentano all’adeguamento dei loro allacci antincendio; al riguardo si fa presente che il personale del CAP si rende disponibile per illustrare nel dettaglio lo scopo e l’importanza del presente progetto.

Si informa che il CAP provvederà a breve ad informare i titolari di un contratto di allaccio a uso antincendio privo di contatore dell’avvio della campagna di adeguamento, sulla base di un elenco completo delle utenze che è stato trasmesso all’Ufficio tecnico.

Qualsiasi ulteriore informazione potrà essere richiesta direttamente al referente indicato al Comune seguente recapito:

Garbelli Giacomo – Tel. 02/89.52.02.41 – mail: giacomo.garbelli@gruppocap.it